Prenota ora
Book now
 

15 Giu Giovani e giovanissimi in acqua

I vantaggi che derivano dal portare i propri figli, fratelli e nipoti in acqua sin da piccoli sono indiscutibili.
Impareranno ad amare il fiume e a rispettarlo, ad avere fiducia in se stessi e a conoscere i propri limiti, capiranno che ogni giorno è quello giusto per uscire di casa e godere della natura e praticheranno uno sport di gruppo beneficiando contemporaneamente dello svolgimento di un’attività sportiva all’aria aperta.
E cosa più importante scopriranno tutto questo divertendosi!

Certamente è necessario che le attività svolte siano adeguate alla loro età e che, come per gli adulti, non ci siano particolari controindicazioni a livello di salute.

Il fiume Sesia, per la sua conformazione, si presta benissimo a quello che noi chiamiamo “Battesimo Fluviale” e che è perfetto per i più piccoli, dai 6 anni in su (fino ai 10 anni circa). Portiamo infatti gommone ed equipaggio, vestito di tutto punto e con pagaia in mano, in uno dei numerosi laghetti che si formano al termine delle rapide del percorso classico di discesa rafting. Lì, in virtù della calma dell’acqua, ci si può sbizzarrire in tutta sicurezza con tuffi, salti, nuotate, gare di gavettoni e chi più ne ha più ne metta!

Per i ragazzini più grandicelli, dai 10 anni fino ai 14 anni ed oltre, quando i livelli d’acqua lo permettono, è percorribile con il gommone il tratto Crevola-Doccio del Sesia, che è caratterizzato da rapide di livello II (su una scala da I a V) quindi categorizzate come facili.

I percorsi di rafting che si fanno normalmente con gli adulti, ovvero il tratto Classico e il tratto delle Gole del Sesia, sono praticabili, secondo Regolamento Federale, da chi ha compiuto i 14 anni. Questo per la presenza di rapide di livello III e III+.

Per un avvicinamento al canyoning molto dipende dalla corporatura del ragazzo e dalle sue attitudini sportive. I percorsi sono gli stessi che per gi adulti, ma in questo sport accettiamo ragazzini dai 10 anni in avanti.

In ogni caso per tutte le attività svolte il minore deve essere autorizzato da almeno uno dei genitori presentando l’apposito scarico di responsabilità, quindi non dimenticatevi di avvisare la segreteria, che sarà a vostra disposizione per fornirvi tutti i chiarimenti e i moduli necessari.